5 cose da fare a Dugi Otok

la spiaggia di Sakarun a Dugi Otok

spiaggia Sakarun

5 cose da fare a Dugi Otok: mini-guida alla nostra isola preferita!

Dugi Otok fa parte dell’Arcipelago Zaratino, in Dalmazia ed è collegata al porto di Zara da traghetto per persone e autoveicoli, ma anche catamarano e nave: la traversata dura 90 minuti (in traghetto) ed è una splendida crociera attraverso isole e isolette fino a destinazione, la magnifica, selvaggia isola di Dugi!

faro di Veli Rat

Veli Rat – Dugi Otok

1. Camminata dal faro di Veli Rat fino alla baia Pantera
Dugi Otok è lunga solo 50 km, poco trafficata e in pratica si può camminare ovunque, in strada, lungo la costa, verso le valli (sì, ci sono anche delle valli… e ben due laghi! ma questo ve lo racconterò un’altra volta…), ma una delle camminate più sugegestive è quella che porta dall’altissimo faro di Veli Rat fino alla misteriosa baia Pantera, passando lungo la costa (non attraversando la pineta! Vietato barare!), sugli scogli a pelo d’acqua per constatare di persona quanto sia impietoso lo splendido mare intorno all’isola!
… a un certo punto della camminata, infatti, incontrerete i resti dell’imbarcazione affondata davanti alla punta di Veli Rat, in una delle pericolosissime secche che abbondano in questa zona: una parte della barca è ancora visibile in acqua, gi altri pezzi, erosi dal mare, sono stati depositati dalle correnti sulla spiaggia e sul fondale davanti alla spiaggia… uno spettacolo inquietante!
Superata la spiaggia dei relitti, saltando di scoglio in scoglio (ma si può anche camminare “normalmente”) la costa si restringe sino a diventare poco più di una lingua di roccia e sabbia coperta da posidonia secca: è il promontorio Most (“ponte”) che separa il mare aperto dalla laguna Pantera!

il Parco Naturale di Telascica sull'isola Dugi Otok

Dugi Otok – Parco Naturale Telascica

2. Gara di tuffi dagli scogli a Telascica
Il Parco Naturale di Telascica è una meraviglia della natura! Innanzitutto perchè il mare sembra essere sprofondato fin nel cuore dell’isola scavando una baia profonda e articolata (ci sono anche delle isolette nella baia!) sulla quale si affacciano casette alla robinson (con impianto elettrico fotovoltaico, acqua fornita da serbatoi, frigoriferi e cucine a gas…), e il lago salato Mir – un vero di acqua salata che raggiunge la temperatura di 33° – e poi ci sono le Stene, le scogliere occidentali dell’isola che si alzano fino a 161 m sopra il mare aperto

Veli Zal e l'isolotto di Mezanj sull'isola Dugi Otok

Veli Zal e Mezanj

3. Mini-maratona di nuoto fino all’isoletta Mezanj, a Veli Zal
Veli Zal è una delle più belle spiagge dell’isola Dugi e proprio davanti alla spiaggia, a pochi metri (davvero) in un mare color turchese si trova l’isoletta di Mezanj, paradiso dei gabbiani: come si fa a non cercare di raggiungerla a nuoto?!
Ma attenzione alle correnti! … e ai gabbiani, che sono abbastanza territoriali (e grossi come tacchini!)!

saltare le onde a Sakarun sull'isola Dugi Otok

onde a Sakarun

4. Salto delle onde quando lo scirocco soffia nella baia di Sakarun
Quando soffia lo scirocco a Dugi Otok vuol dire brutto tempo, ma anche onde onde onde!
E nella baia di Sakarun le onde sono immense e, dati i fondali di sabbia della baia, saltare le onde è splendido sia per grandi che per piccini!

5.Visita alla grotta Strasna Pec: la sfida della strada sterrata inclinata verso il mare!
La Grotta Strasna Pec o Fornace Spaventosa (vicino a Savar) si raggiunge con una bellissima strada sterrata panoramica… inclinata verso il mare e si trova sulla costa occidentale di Dugi Otok, quella alta a picco sul mare! E’ una strada abbastanza larga, senza protezioni e se decidete di visitare la grotta nel pomeriggio… il sole vi accecherà quel tanto che basta per renderla un’esperienza adrenalinica! Chi soffre di vertigini NON deve guardare verso il basso!

…tutti a Dugi Otok per la sfida delle 5 cose da fare!
Per maggiori info sull’isola Dugi visitate le pagine dedicate alla nostra isola preferita sul sito www.croaziainfo.it/DugiOtok!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.