9 suggerimenti per risparmiare viaggiando in Croazia

Zara saluto al sole

Zara, saluto al sole

Viaggiare può essere costoso, ma con un po’ di pianificazione e qualche buona dritta ci sono modi in cui risparmiare moltissimo!

Ecco 9 consigli che possono aiutare a risparmiare nella pianificazione di un soggiorno in Croazia.

barche volanti a Milna sull'isola Brac

Milna, isola Brac

1.Soggiornare in piccole cittadine

Soggiornare in località centrali permette di spostarsi facilmente in escursioni giornaliere verso i punti di maggior interesse del paese senza dover cambiare sistemazione ogni volta. Alcune alcune località poi, sono meno costose di altre. I prezzi migliori faranno dimenticare il leggero inconveniente di doversi spostare per raggiungere le località più famose e gettonate.

pesce alla griglia nei ristoranti di Rijeka

piatti di pesce alla griglia: che passione!

2. Mangiare come un locale.

In Croazia ci sono tantissimi locali turistici ideali per mangiare fuori con la propria famiglia. Ma per risparmiare si più optare per locali meno conosciuti, facendo due chiacchiere con i residenti. Ci sono tantissimi ristorantini nascosti, lontani dalle vie principali, konobe poco frequentate dove mangiare benissimo. Un altro modo per preservare i propri fondi è assaggiare piatti tradizionali a base di ingredienti comunque freschissimi, cucinati in modo semplice e sorprendente: magari proprio il piatto che il cuoco o la cuoca hanno cucinato per se stessi!

3.Scegliere l’appartamento privato anziché l’hotel.

Soggiornare in appartamento è più economico rispetto ad un soggiorno in hotel e la scelta è veramente ampia: ci sono tantissimi appartamenti in affitto! Magari anzichè a pochi metri dal mare, si può scegliere la propria sistemazione un po’ più lontano, optando per una terrazza dalla vista magnifica e guadagnando in tranquillità allontanandosi dalla spiaggia che, diciamocelo, spesso è fonte si gran confusione tra chiacchiere, partite di beach volley e bambini che giocano…

Veli Rat a Dugi Otok fermata

Veli Rat paese – fermata dell’autobus

4. Viaggiare in autobus

Gli autobus sono comodi oggigiorno, hanno connessione wii-fi, tanto spazio, aria condizionata e sono più economici di un’auto a noleggio o un taxi. Si può risparmiare anche comprando il biglietto on line!

5. Viaggiare fuori stagione

In luglio e agosto in Croazia i prezzo sono più alti rispetto ad altri periodi dell’anno. Per evitare di spendere più del necessario è preferibile programmare un soggiorno nei mesi meno gettonati, come giugno l’inizio di luglio e settembre, ma anche la primavera o l’autunno sono momenti speciali!

i laghi di Plitvice Parco Nazionale

Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

6.Pianificare le escursioni e le visite alle principali attrazioni

Ci sono tantissime cose da vedere e in men che non si dica la spesa per soddisfare tutte le proprie curiosità potrebbe lievitare in modo incredibile! Molto meglio pensare bene a cosa valga la pena vedere e cosa, al contrario, sia superfluo, come un bel Parco Natuarale contro un Parco Acquatico… la pianificazione è il segreto, insieme ad una ricerca attenta di informazioni!

7.Prenotare in anticipo

Se si desidera spostarsi di isola in isola durante il proprio soggiorno in Croazia è meglio, dove possibile, prenotare il proprio traghetto on line: il traghetto è il modo più economico di spostarsi dalla terraferma alle isole e anche da isola a isola. Prenotare in anticipo risparmiando vale anche per gli appartamenti: spesso ci sono promozioni in corso che consentono di prenotare con largo anticipo e avere uno sconto sul prezzo di listino… o prenotare due settimane al prezzo di una! E poi, diciamocelo: chi comincia a guardarsi intono con anticipo ha sicuramente più scelta tra appartamenti più o meno vicini al mare e a prezzi concorrenziali!

8.Aeroporti alternativi

Volare direttamente a Zagabria, Dubrovnik o Spalato può essere molto costoso: più accessibile è volare fino a Milano, Bratislava, Praga o Vienna e prendere una coincidenza verso la costa della Croazia.

spiaggia Lojena isola Levranka

spiaggia Lojena

9. Moneta e cambio

La moneta della Croazia è la kuna, ma alcuni locali accettano anche Euro: bisogna solo sapere in anticipo chi accetti anche Euro perché non venga applicata una commissione del 10 o del 15%. Si può prelevare moneta locale ai bancomat, oppure utilizzare le carte di credito.

Questi nove consigli possono sicuramente aiutare a risparmiare mentre si viaggia in Croazia: il segreto è tutto nella pianificazione, nella raccolta delle informazioni e nella calma. Scegliere con calma il ristorante dove mangiare, approfittare dei supermercati che vendono prodotti locali per concedersi un pranzo in appartamento, sapere in anticipo cosa si desideri vedere, quale parco o acquario o attrazione e poi… divertirsi!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.