Baska

la baia di Baska sull'isola Krk

Baska sull’isola Krk

Baska è una delle località di vacanza più conosciute dell’isola Krk – l’isola Krk è collegata alla terraferma da un ponte a pedaggio spettacolare ed è molto facile da raggiungere sia in auto che in autobus, ma anche in aereo: a Omisalj si trova infatti l’aeroporto di Rijeka – Fiume.

La cittadina di Baska si trova in una valle delimitata da alte colline e si affaccia su una baia circondata da vigneti, oliveti e ginestre con vista spettacolare sulle pendici del monte Velebit sulla terraferma e l’isolotto di Prvic. La caratteristica più riconoscibile di Baska è sicuramente la lunghissima spiaggia di ciottoli bianchi (oltre 1800 m) considerata una delle più belle della Croazia e immortalata in innumerevoli fotografie.

spiaggia grande a Baska isola Krk

Vela Plaza a Baska

Baska ha più di 100 anni di tradizione turistica alle spalle, ma le sue strutture turistiche sono moderne e dotate di ogni confort: ci sono ottimi campeggi, hotel da due tre e quattro stelle, ristoranti con menù internazionale, ma anche piccole konobe e locali rustici dove vengono offerti piatti tradizionali a base di pesce freschissimo, pasta fatta in casa e vino prodotto sull’isola.

Baska sull'isola Krk spiaggia

Baska spiaggia cittadina

Per gli amanti dell’avventura, ci sono moltissime piccole spiagge nascoste da raggiungere con sentieri più o meno conosciuti, più o meno difficili e che attraversano la natura incontaminata e a tratti aspra dell’isola e della costa, ma anche dell’entroterra della città.
Alle spalle del centro abitato e turistico di Baska e sull’altipiano che domina la vale di Baska infatti si trovano ampi pascoli usati per l’allevamento delle pecore, con campi divisi dai tipici muri a secco costruiti a formare la forma di un fiore: si tratta di costruzioni uniche, tipiche dell’isola di Krk e di molte altre località della Croazia, protette e preservate come monumento storico.

Baska spiaggia grande

windsurf a Baska

Baska ha anche un ricco bagaglio di storia e cultura: ci sono siti archeologici risalenti al periodo Paleocristiano, la famosa Tavoletta di Baska scritta in glagolitico, numerose antiche chiese e cappelle votive.
Da vedere anche l’Acquario di Baska con la sua raccolta di molluschi e conchiglie dell’Adriatico.

Acquario di Baska

da vedere all’acquario

Quando soffia la bora a Baska il mare si anima di windsurfer, mentre sulle vicine rocce nude che proteggono la città di pratica l’arrampicata. Ci sono poi diversi campi da tennis, sentieri turistici ben marcati per gli amanti del trekking, centri sub per chi volesse esplorare i fondali spettacolari di Baska ma anche dell’isola Krk, ed è possibile farsi portare in barca in una delle baie più nascoste nelle vicinanze che è quasi impossibile raggiungere a piedi… quasi!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.