Parco Nazionale delle Isole Kornati

Parco Nazionale delle isole Kornati in Croazia

Isole Kornati

Il Parco Nazionale delle isole Kornati comprende 89 delle 152 isole chiamate Incoronate che si trovano nel tratto di mare che va dall’isola Zirje a Dugi Otok e Pasman, tra Zara e Sibenik.
Dichiarate Parco Nazionale nel 1980, il parco ha un’area di 320kmq ed è una delle mete preferite di diportisti, sub e amanti del trekking, oltre che degli amanti della natura.
Si distinguono 4 catene di isole  suddivise in due gruppi: le Kornati alte – tra cui Sit e Zut con 51 altre isolette – e le Kornati basse.

isole Kornati in Dalmazia Parco Nazionale

Parco Nazionale delle isole Kornati

L’isola più settentrionale dell’arcipelago è Mala Balabra, quella più a sud Južnji Opuh,  l’isola più occidentale è Vela Alba e quella più orientale Samograd.
La superficie media di una delle isole che compongono il parco misura meno di 500mq, ma le due isole maggiori Kornat e Zut – rispettivamente 32,5kmq e 14,8kmq – coprono il 70% del totale delle terre emerse dell’arcipelago. Solo nove isole sono più larghe di 1 kmq e altre 76 hanno meno di 1 ettaro di superficie.

 

esplorare la Croazia in barca a vela

navigare in Croazia

Il clima nell’area delle Kornati è moderatamente caldo, con estati asciutte e secche e piogge concentrate in autunno. Le temperature variano tra gli 8 gradi di febbraio ai 25 gradi che si misurano a luglio e agosto ( in cui si può arrivare a temperature massime di 30 gradi).
I venti più comuni nell’Arcipelago delle Kornati sono la bora e il maestrale durante l’estate anche se nemmeno nei mesi invernali si registrano più di 5 giorni di vento consecutivi.

Per visitare il Parco è possibile approfittare di una delle numerose gite organizzate che si possono prenotare a terra: durante l’alta stagione  sono previste escursioni giornaliere per lo più di gruppo , mentre nei mesi di maggio, giugno e settembre possono essere organizzate anche visite individuali.

Il costo della gita viene solitamente determinato dal proprietario dell’imbarcazione (200/300 kune di media), così come la durata, l’arrivo e la partenza: solitamente si parte alle 9 9.30 di mattina per rientrare verso le 18-18.30 e l’itinerario più comune comprende un viaggio tra le isole, una pausa per il pranzo in uno dei piccoli ristoranti disseminati tra le isole o un fish-picnic organizzato a bordo della nave e una pausa per una nuotata tra le invitanti acque dell’arcipelago per poi rientrare alla base, stanchi abbronzati e con la macchina fotografica straripante di fotografie!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.