Da fare a Spalato

da fare a Spalato in Dalmazia: visita al Palazzo di Diocleziano

Spalato Palazzo di Diocleziano

Da fare a Spalato, 5 possibili obiettivi da visitare… gratis!

Anche in una città turistica come Spalato ci sono alcune cose da fare che non costano nulla! Non solo non costano nulla, ma danno un sapore unico alla visita, permettendo di godersi la città e i suoi dintorni sperimentando il modo di vivere locale… anche se è sempre possibili che prima, durate o dopo la stimolante esperienza ci si ritrovi con un bicchiere di vino in mano, un buon piatto davanti o magari a visitare un museo a pagamento…!

da fare a Spalato visitare in lungo e in largo il Palazzo di Diocleziano

ingresso nel Palazzo di Diocleziano di Spalato

Ma torniamo alle cose da fare a Spalato…

Visitare le spiagge

A Spalato ci sono oltre 12 km di spiagge e ci sono poche rarissime spiagge private (di solito si trovano di fronte ai grandi hotel) e sono accessibili a tutti: se non si vuole pagare il costo del noleggio di sdraio e ombrelloni basta portarsi l’asciugamano e stendersi al sole, vicino al mare…

da fare a Spalato: Palazzo di Diocleziano Peristilio e turisti

da vedere!

il Palazzo di Diocleziano

A differenza di quanto si possa pensare il Palazzo di Diocleziano non è un castello o una fortezza, o un monumento a sè stante da visitare e lasciarsi alle spalle per andare ad esplorare la città, ma E’ la città di Spalato stessa, il suo centro storico con viette lastricate di pietra, negozi e appartamenti affacciati su quelli che un tempo erano i corridoi del Palazzo dell’Imperatore…!
La gente vive nel Palazzo di Diocleziano, i turisti lo visitano, lo fotografano, ci fanno acquisti, i postini recapitano la posta con le loro bighe elettriche (sì! le bighe elettriche!), i bambini con la cartella sulle spalle vanno e vengono da scuola…
Visitare il cuore di Spalato, passeggiare nelle vie lastricate di pietra della città, all’interno delle mura è completamente gratuito – ad eccezione delle Catacombe, della Cattedrale e del tempio di Giove e delle eventuali mance ai soldati Romani che si fanno fotografare dai turisti!

prodotti tipici al mercato colori odori e sapori

il mercato

Il Mercato

Andare al mercato e non comprare niente… questa sì che è una sfida! Verrete assaliti da colori, forme e sapori indimenticabili, incontrerete frutta, verdura appena raccolti, conserve fatte in casa, miele in tutte le sue varianti, grappe e vini artigianali e una varietà di pesce da far girare la testa: la domanda è, riuscirete a non comprare niente?!

Monte Marjan

La collina verde che domina la parte occidentale della città di Spalato è uno dei suoi simboli più importanti e anche una delle aree ricreative più frequentate. Si trova a pochi minuti dal caos cittadino e offre diverse possibilità: si può camminare, andare in bici, arrampicarsi, correre e anche nuotare o usare il kayak per esplorare la costa…

Riva a Spalato passeggiata lungomare

la Riva

Passeggiata sulla Riva

La Riva – come viene chiamata la passeggiata lungomare di Spalato – è il cuore sociale della città: si trova proprio di fronte al Palazzo di Diocleziano ed è piena di bar, pasticcerie, cafè e ristoranti dove godersi il buon cibo e il sole, ma sarebbe un peccato non mescolarsi ai passanti e godersi una passeggiata indimenticabile!
La Riva raccoglie tutti, locali e turisti e una passeggiata può allungarsi dal monte Marjan a Bacvice e alle altre spiagge di Spalato nella parte orientale della città…

5 thoughts on “Da fare a Spalato

  1. E’ una bellissima città la vedo tutti gli anni quando arrivo da Bergamo per imbarcarmi sul traghetto che mi porta a Vis un’isola incontaminata e dalla gente cordiale dove passo volentieri le mie estati godendo il sole caldo e le limpide acque cristalline.

    1. A noi Spalato piace perchè non è solo una città storica, un monumento a cielo aperto, ma è viva: ci sono persone che ogni giorno vivono, camminano e lavorano per le strade che un tempo erano i corridoi del Palazzo di un imperatore Romano… non sarò ortodosso, non sarà corretto dal punto di vista della preservazione dei monumenti storici, ma è incredibile e ti fa sentire parte della storia!
      … non guasta poi che Spalato si affacci su un tratto di mare spettacolare! 😉

  2. Conosco questa bellissima città da tanti anni perchè la visito quando arrivo da Bergamo per prendere il traghetto che mi porta a Vis un’isola meravigliosa che si è conservata e offre vacanze soleggiate e incantevoli con le sue acque limpide e cristalline e con la sua gente cordiale e generosa.
    Spalato mi ha colpito subito per la bellezza dei suoi monumenti, il palazzo Diocleziano,le case di pietra con il pavimento lastricato di pietre lucide , il mercato della verdura e frutta venduta direttamente dai contadini e il mercato del pesce abbondante e fresco.

  3. Spalato è la città croata che amo di più. Lì siamo arrivati in canooa provenienti da Zara. Lì ho preso a suo tempo la patente nautica con carlo Kuret, poi olimpionico di vela in grecia. Ci tornerei domattina. Citerei anche il museo archologico e lo studio dello scultore Mestrovic’. Conservo anche una piccola incisione in calcografia del palazzo di Diocleziano, che comprai anni fa nel corridoio sul mare del palazzo, ma non so chi sia l’autore. Ma la tengo sempre in camera. Le iniziali del monogramma: una R dentro una V. se solo potessi mandarvene un’immagine…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.